Ascoltando la voce del Mare…

Il Mare torna  sempre calmo dopo una tempesta…

ANOTHERSEA

Si placa  il mare dopo ogni  tempesta, torna il tempo con le  sue imperiture risorse,

effluvi di vento, arenili festanti e poi solo rumore delle onde che scandagliano dentro.

C’è un gabbiano con il suo volo radente, i costoni di roccia e le montagne di sole.

L’occhio scaglia nell’abisso l’aspro sentore che le lacrime hanno ispessito

ed è un misto di sale e di ore,  scolpito in un atollo di luce.

Le braccia schiuse arginano il dolore di conchiglie ormai sgombre di vita

e in quell’ampiezza echeggia un nuovo giorno. Calmo.

View original post

Come non Navigare in questo Mare…

Canto del Mare by montgiusi Originally posted on ANOTHERSEA Ho attraversato e viaggiato per  Mare lungo un tempo infinito, ho visto luoghi dove la tenerezza del Vento si è mescolata tra i capelli come una carezza a disciogliere nodi dove l’arroganza aveva trovato il suo nido per covare una feroce tristezza; Ho visto posti, luoghi dove l’Aurora … Continua a leggere Come non Navigare in questo Mare…

Dal Mare

http://girobloggando.blogspot.it/

” Cosi’ la preghiera laica di Erri De Luca

                           
>>>>  Erri De Luca 

ANOTHERSEA

Mare nostro che non sei nei cieli
e abbracci i confini dell’isola e del mondo
sia benedetto il tuo sale e sia benedetto il tuo fondale
accogli le gremite imbarcazioni senza una strada sopra le tue onde
i pescatori usciti nella notte le loro reti
tra le tue creature che tornano al mattino
con la pesca dei naufraghi salvati

Mare nostro che non sei nei cieli
all’alba sei colore del frumento
al tramonto dell’uva di vendemmia
che abbiamo seminato di annegati piĂą di qualunque etĂ  delle tempeste

Mare nostro che non sei nei cieli
tu sei piĂą giusto della terra ferma
pure quando sollevi onde a muraglia
poi le riabbassi a tappeto
custodisci le vite, le visite cadute come foglie sul viale
fai da autunno per loro
da carezza, da abbraccio
da bacio in fronte di padre e di madre prima di partire.

Erri De Luca

View original post

Dallo scontro di Terra e Theia, nacque la Luna.

COMBONIANUM – Spiritualità e Missione

Lo scontro delle due sorelle Terra e Theia.
E nacque la Luna.

moon-formation-theory-theia-debunked

La Terra aveva un “sosia”. Esisteva cioè nel Sistema Solare un pianeta roccioso e dalla composizione molto simile, anche se più piccolo. Dall’impatto violentissimo fra la Terra e questa sua “sorella”, chiamata Theia, è nata la Luna: a rivelarlo sono nuove simulazioni dell’evento che portò alla formazione del nostro satellite coordinate dall’italiana Alessandra Mastrobuono-Battisti, del Politecnico di Haifa, in Israele. I risultati pubblicati su Nature spiegherebbero così le enigmatiche somiglianze esistenti tra la Terra e la Luna.

Quattro miliardi e mezzo di anni fa, è ipotesi accreditata, la Luna nacque dallo scontro fra la Terra e Theia, pianeta grande quanto Marte; e alla Terra affine – secondo la scoperta di una ricercatrice italiana – tanto che i minerali di Luna e Terra sono uguali.

Quattro miliardi e mezzo di anni fa. Noi non riusciamo a immaginare. A quella…

View original post 250 altre parole

ANOTHERSEA

1488108_476797179096488_235532384_n

Attraverso l’amicizia chi è lontano è vicino, chi è povero è ricco, chi è debole ha forza e, per quanto possa sembrare incredibile, chi è morto vive.

Cicerone

Gli occhi sono sempre gli stessi, ho letto da qualche parte che crescono fino a sette anni, poi restano quelli che ti accompagneranno per tutta la vita. Sono quelli che ti identificheranno sempre, quelli in cui ritrovi quel guizzo intelligente, quel modo di sbirciare, di scrutare, di trasmettere…Quelli dei miei amici, quando li guardo, a dispetto del tempo che passa mi dicono sempre le stesse cose, comunicano con gli stessi segni familiari e mi riempiono il cuore perchè cantano sempre la stessa canzone, la mia…

Ho una passione profonda per il sentimento dell’amicizia, che è solidarietà e vicinanza di pensiero, il calore  di un amico lo si avverte nella luce che profonde intorno a sé, nelle parole che spende e in…

View original post 339 altre parole