Accogliete con docilità la parola che è stata piantata in voi e può portare alla salvezza…

Taizé - Nada te turbe Il testo di questa suggestiva canzone di Taizé si ispira alle parole di Santa Teresa d'Avila: "Nulla ti turbi, nulla ti spaventi, chi ha Dio non manca di nulla, solo Dio leggoerifletto: Preghiera allo Spirito Santo - Santa Teresa d'Avila 15 ottobre 2016 O Spirito Santo, sei tu che unisci … Continua a leggere Accogliete con docilità la parola che è stata piantata in voi e può portare alla salvezza…

1 di 506

1. Che significa essere cristiano? Avere discernimento. Descrizione di “ANNOTAZIONI 1988 – 2014” Il libro è composto da 506 riflessioni (annotazioni) su temi vari. Esse si possono suddividere in: Pensieri edificanti, diario intimo, note storiche, alcune poesie. L’ordine di itali pensieri è cronologico dal 1988 al 2014. Le riflessioni sono annotazioni che Kiko ha fatto … Continua a leggere 1 di 506

L‘acqua imprigionata nel grembo della terra, la terra non la trova…

SENTIMENTALMENTE TUTTO CIÓ CHE MI DÁ EMOZIONI.... L'eterna ricerca... L‘acqua imprigionata nel grembo della terra, la terra non la trova. Quando fugge da lei nel lontano cielo, e le tenebrose nubi tracciano lassù misteriosi disegni, la terra non la trova. Allora il tuono la percuote col fuoco del dolore, e la tempesta gemendo la spinge … Continua a leggere L‘acqua imprigionata nel grembo della terra, la terra non la trova…

9 ottobre: Buio di Dacia Maraini

IL DIARIO DI EMA

Quante volte non sappiamo cosa si nasconde dietro a un viso apparentemente felice?
Pensiamo che quel viso sia sinonimo di serenità, calma.
Pensiamo che quella persona che “indossa” quel viso apparentemente felice, sia una persona senza problemi. Difetti o difficoltà.

E qui che sbagliamo!

Dietro a un viso, che definiamo, normale si nascondono linee di buio che non conosciamo. Realtà che sfuggono alla pura definizione.

Il libro della Maraini, intitolato Buio, si occupa di quelle linee d’ombra che non riusciamo a percepire durante la giornata. Tasselli di puzzle che non riusciamo a trovare subito.

Buio, vincitore del Premio Strega alla fine degli anni ’90, ci porta a toccare con mano, attraverso racconti diversi, quel filo invisibile che sfugge alla nostra impressione. Quel filo che caratterizza storie, persone o situazioni. A cui molto spesso non diamo peso, perché andiamo di corsa. O semplicemente perché ci fa paura afferrarlo. E scoprire la…

View original post 5 altre parole

L’autunno è una seconda primavera, quando ogni foglia è un fiore.

http://www.leggoerifletto.it Autumn L’autunno è una seconda primavera, quando ogni foglia è un fiore. - A. Camus - By leggoerifletto Autunno pittore Le nuvole passan portate dal vento, sparisce l’azzurro in un solo momento; le gocce di pioggia picchiettano sottili sui tetti, le auto, i giardini e i cortili. Gli ombrelli ora mostrano i loro colori Aperti … Continua a leggere L’autunno è una seconda primavera, quando ogni foglia è un fiore.

Libera, libera, liberi tutti

Prendi il largo

liberta-convegno-a-romenaLibertà. Questo tema non si può chiudere, ma solo aprire.  E allora per prendere congedo da questa terza tappa del nostro cammino, e avviarci verso la quarta (la leggerezza), vogliamo scegliere parole che non evochino una fine ma un inizio. Parole così larghe che tutto il mondo, e anche di più possa starci comodamente dentro. Parole scelte da chi pesca nel pozzo senza fondo dell’immaginazione.
E allora ecco una filastrocca di Bruno Tognolini, grande scrittore per l’infanzia.
Ed ecco una fiaba della nostra amica Chiara Bini, giornalista e scrittrice, che sta raccontando le otto parole della via della resurrezione attraverso racconti pensati per i bambini, ma che i grandi devono saper leggere con cura…
Ed è così che salutiamo la nostra icona della libertà, nella speranza che il vento di questa parola continui a far sì che quella gabbia resti com’è: completamente vuota…

View original post 1.157 altre parole

ReÈ impossibile proteggere dalla sofferenza coloro che amiamo: ho dovuto impiegare molto tempo per imparare una cosa così semplice. Imparare è sempre amaro, sempre a nostre spese. Non rimpiango questa amarezza.

Al cambio di stagione, c’è da riguardarsi un po’. Ognuno si deve prender cura dei propri punti deboli, e a me in questi giorni tocca la gola e pure un po’ di raffreddore. Prendersi cura di se stessi è un buon esercizio, è scuola che insegna, e se impari sulla tua pelle, rimane di più. … Continua a leggere ReÈ impossibile proteggere dalla sofferenza coloro che amiamo: ho dovuto impiegare molto tempo per imparare una cosa così semplice. Imparare è sempre amaro, sempre a nostre spese. Non rimpiango questa amarezza.

È IL TEMPO DELLA RESPONSABILITÀ PERSONALE

il blog di Costanza Miriano di Costanza Miriano La bambina dopo un pomeriggio di musi mi abbraccia con la consueta grazia da escavatrice e mi scaraventa sul lettone. Poi con la faccia nascosta sotto la mia ascella prosegue: “La verità è che per tutte le cose brutte che mi succedono – se ho sonno, se … Continua a leggere È IL TEMPO DELLA RESPONSABILITÀ PERSONALE

La dimensione erotica dell’amore

Amoris Laetitia 1. La gioia dell’amore che si vive nelle famiglie è anche il giubilo della Chiesa. Come hanno indicato i Padri sinodali, malgrado i numerosi segni di crisi del matrimonio, «il desiderio di famiglia resta vivo, in specie fra i giovani, e motiva la Chiesa».[1] Come risposta a questa aspirazione «l’annuncio cristiano che riguarda … Continua a leggere La dimensione erotica dell’amore

Il 4 ottobre 1582 la gente si coricò la sera di giovedì 4 ottobre e si risvegliò… venerdì 15 ottobre. Di colpo vennero cancellati 10 giorni.

IL CALENDARIO GREGORIANO ... I 10 GIORNI PERSI.  www.focus.it Il 4 ottobre 1582 la gente si coricò la sera di giovedì 4 ottobre e si risvegliò… venerdì 15 ottobre. Di colpo vennero cancellati 10 giorni. Persi non letteralmente, ma saltati con l'introduzione del calendario gregoriano, voluto da Papa Gregorio XIII, per aggiustare il calendario giuliano … Continua a leggere Il 4 ottobre 1582 la gente si coricò la sera di giovedì 4 ottobre e si risvegliò… venerdì 15 ottobre. Di colpo vennero cancellati 10 giorni.

Angelo di Dio che sei il mio custode…

Papa Francesco: l'angelo custode esiste, ascoltiamolo VOI SAPETE ASCOLTARE I SUOI CONSIGLI? COSA NE PENSATE? di Redazione online L’angelo custode esiste, non è una dottrina fantasiosa, ma un compagno che Dio ci ha posto accanto nel cammino della nostra vita: è quanto ha detto Papa Francesco nell’omelia della Messa mattutina a Casa Santa Marta, nel … Continua a leggere Angelo di Dio che sei il mio custode…

1^ regola di quattordici

"Quando vai di male in peggio, il messaggero cattivo di solito ti propone piaceri apparenti facendoti immaginare piaceri e godimenti, perché tu persista e cresca nella tua schiavitù. Invece il messaggero buono adotta il metodo opposto: ti punge e rimorde la coscienza, per farti comprendere il tuo errore" (Esercizi Spirituali, n. 314). s. Ignazio di Loyola … Continua a leggere 1^ regola di quattordici

Sta limpido l’Autunno sul riposo dell’anno… Il fisso azzurro, immemore di tuoni e lampi, stende il suo gran velo di pace sulle rosseggianti chiome delle foreste. Quand’è falciata la spiga, spoglia la pannocchia, rosso il vin nei tini, e le dorate noci chiaman l’abbacchio, e fuor del riccio scoppia la castagna, che importa la minaccia dell’Inverno, alla terra?..

immagine da http://www.faredelbene.net Sole d’ottobre di Ada Negri   Sole d’ottobre ...È così pura questa gioia fatta di luce e d'aria: questa serenità ch'è d'ogni cosa intorno a te, d'ogni pensiero entro di te: quest'armonia dell'anima col punto del tempo e con l'amore che il tempo guida. Non più grano, né frutti ha ormai la … Continua a leggere Sta limpido l’Autunno sul riposo dell’anno… Il fisso azzurro, immemore di tuoni e lampi, stende il suo gran velo di pace sulle rosseggianti chiome delle foreste. Quand’è falciata la spiga, spoglia la pannocchia, rosso il vin nei tini, e le dorate noci chiaman l’abbacchio, e fuor del riccio scoppia la castagna, che importa la minaccia dell’Inverno, alla terra?..