Romena

COSI’ HO CONOSCIUTO LA FRATERNITA’ DI ROMENA…
alla fine del 2012 e l’inizio del 2013…
Grazie GianMaria…


Gianmaria Testa a Romena
L’inizio del concerto di Gianmaria testa alla Pieve di Romena il 21 settembre 2011 nell’ambito dell’incontro “Una fede nuda”. Il concerto viene introdotto dalla presentazione di don Luigi Verdi, responsabile della Fraternità di Romena.

“Vieni, vieni chiunque tu sia”, come l’incipit della poesia di Rumi #Vieni a Romena

ilnestrosesansespine.blogspot.com

non c'è rosa senza spine By GiuMa

Amo i suoni ma sopratutto i sui silenzi , la pieve!: Amo Romena

002 pieve esterno illuminata
 
agenda

La mia ricerca di Dio attraverso la preghiera: la storia di Davide Volpe, FraternitĂ  di Romena


                                                                   
www.romena.it /pdf
“Semplicemente Vivere”:
don Luigi Verdi a Viadana (Mn) e Piacenza il 10 e 11 gennaio
Gigi incontri primopianoSemplicemente Vivere incontri2017 2018 immagine
Trascorso l’anno speciale dei 25 anni di Romena scandito dalle 8 tappe della Via della Resurrezione ritornano gli incontri di don Luigi in tantissime città italiane. Il tema degli incontri sarà “Semplicemente Vivere”.
VIADANA (MN) – mercoledì 10 gennaio 2018
Chiesa di Castello – piazza Parazzi – ore 21.00
PIACENZA – giovedì 11 gennaio 2018Parr. Santa Franca – P.zza Paolo VI, 1 –…

View original post 11 altre parole

Un pensiero su “Romena

  1. Quale sarĂ  il mio posto nel mondo? Incontro con don Luigi Verdi
    Romena, 17 novembre 2017. Il fondatore della FraternitĂ  di Romena, don Luigi Verdi, conduce i presenti in un cammino negli spazi di Romena, in particolare nella Pieve, nella sala del mandorlo, nel punto della libertĂ  sulla via della resurrezione. Spazi che il sacerdote ha saputo valorizzare e ricreare, per farne un luogo dove porsi le grandi domande della vita. A seguire l’incontro con l’economista Luigino Bruni nell’Auditorium di Romena per continuare a rispondere alla domanda del giorno “Quale sarĂ  il mio posto nel mondo?.Un pomeriggio molto intenso, con tanti giovani, organizzato dalla Fondazione Baracchi nell’ambito del ciclo “Le parole e il silenzio”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...