E la prima libertà che dobbiamo provare ad avere è quella categoria del Dio da meritarsi per provare ad entrare nella libertà del dono.

Gesù fissa lo sguardo sul giovane ricco e lo ama, prima di chiedergli di abbandonare tutto per seguirlo, perché non basta esser buoni e giusti per essere felici, bisogna soprattutto esser liberi.

E la prima libertà che dobbiamo provare ad avere è quella categoria del Dio da meritarsi per provare ad entrare nella libertà del dono.

Una storia ci aiuta a comprendere:

Un uomo uscì correndo dalla sua casa alla vista di un monaco che attraversava il suo villaggio, e lo afferrò per il collo della tonaca: “Dammela! Dammela! Dammi la pietra!”. Il monaco chiese: “Di quale pietra stai parlando?”. E l’uomo rispose, eccitato: “Ieri notte Dio mi è apparso in sogno e mi ha detto: “Un uomo passerà per il tuo villaggio domani a mezzogiorno. Se ti darà la pietra che ha nella sua sacca sarai l’uomo più ricco del mondo” Quindi, dammi la pietra”. Il monaco rovistò nella sua sacca e ne estrasse un diamante enorme, il diamante più grande del mondo. Allora disse: “E’ questa la pietra che vuoi? E’ grossa come un pugno. L’ho trovata nella foresta. Prendila, è tua!”.

L’uomo gli strappo la pietra dalle mani e corse a casa. Quella notte però non riuscì a chiudere occhio. Al mattino, trovò dove il monaco dormiva sotto un albero frondoso, lo svegliò e gli disse: “Riprenditi la pietra, ma dammi la ricchezza che ti permette di dar via un diamante come questo!

Fra Giorgio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...