“I migranti sono un tema di distrazione di massa. Il governo unisca il Paese”

Gualtiero Bassetti, presidente della Cei: «Sull’immigrazione siamo arrivati alla xenofobia». E dà il primo suggerimento a Conte: «Si ispiri all’umanesimo fiorentino per pacificare l’Italia»

di Andea Tornielli

www.lastampa.it/2018/06/23/vaticaninsider

Un appello perché il nuovo governo sappia «unire e pacificare» il Paese. L’invito a non usare i migranti come tema di «distrazione di massa» e ad agire concretamente in favore della famiglia. La proposta un grande piano organico per il territorio e le opere d’arte. Il cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza episcopale italiana (Cei), parla con La Stampa delle preoccupazioni della Chiesa italiana per la situazione del Paese. 

continua

«In Italia ci sono tanti tipi di povertà: dai precari ai disabili, dai neet a quella fascia di popolazione adulta che esce dal mercato del lavoro e rischia di non rientrare più. Ma senza dubbio l’emergenza povertà riguarda prima di tutto i giovani. Bisogna lasciare spazio ai giovani, dare loro la possibilità di esprimere i loro talenti. E poi lo dico da tempo: investire sulla bellezza dell’Italia. Occorre un grande piano organico e virtuoso per la messa in sicurezza del territorio, del paesaggio e delle opere d’arte. Utilizzando le parole di Dostoevskij, sono fermamente convinto che la bellezza salverà l’Italia!».

«Ho la sensazione che in Italia il problema della corruzione sia di natura sistemica e che non si può combattere solo con nuove leggi. Quello che più manca al nostro Paese è una cultura della cosa pubblica, che è al tempo stesso cultura civica e della legalità. Forse bisognerebbe sviluppare il pensiero di Giorgio La Pira sulle città: nella sua visione non sono soltanto cumuli di pietra ma luoghi dell’anima, da amare e da rispettare».

ANDREA TORNIELLI

23/06/2018

http://dlvr.it/QYFRY8

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...