Gli alberi … e l’allodola

Risponderanno gli Alberi

che le radici sono qui
noncerosasenzaspine.com

LODE DEL MATTINO 

Un nuovo giorno di vita ci è offerto,

possiamo seguirti, Signore, dove oggi sarai.

Nei sogni di pace, nel cuore degli uomini,

nelle forme di bellezza, nei cuori assetati di te.

Nella dimora segreta del cuore,

nella voce intima che indica la via.

Negli alberi, nel vento, nell’acqua perenne,

nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile.

Nella luce del giorno, nella vita ardente,

nel lavoro intenso, nella calma delle soste.

Nell’incontro dell’amico, nelle domande di amore,

nei cuori che si spogliano di sé.

In questa casa che è tua,

educa le nostre mani in opere giuste,

nutri di verità la nostra parola.

In questa casa che è tua,

apri i nostri occhi alla bellezza,

le nostre orecchie alla sapienza.

Aiuta il cuore ad amarti di più,

a sentire in te, pellegrino senza frontiere,

la nostra vera terra.

LODI padre Giovanni Vannucci

🍀🌹🍀🌹🍀🌹🍀

https://youtu.be/i7JqLNiqd8k

“Perché in mezzo al giardino dell’Eden Dio ha messo un albero?

Perché l’albero è il simbolo vivente della crescita, del moto nel tempo quale rivelazione… “

padre Giovanni Vannucci

Vieni, vieni chiunque tu sia, sognatore, devoto, vagabondo, poco importa. Vieni ...

LO CHIEDEREMO AGLI ALBERI

gli Alberi

Lo chiederemo agli alberi

come restare immobili

fra temporali e fulmini, invincibili.

Risponderanno gli Alberi

che le radici sono qui

e i loro rami danzano, all’unisono, verso un cielo blu.

Se d’autunno le foglie cadono

e d’inverno i germogli gelano

come sempre la primavera arriverà.

Se un dolore ti sembra inutile

e non riesci a fermare le lacrime

già domani, un bacio di sole le asciugherà.

Lo chiederò alle allodole

noi siamo nate libere

Cantando in Pace ed armonia,

questa melodia.

Per gioire di questo incanto

senza desiderare tanto

solo quello, quello che abbiamo,

ci basterà.

Ad accorgersi in un momento

di essere parte dell’immenso

di un disegno, molto più grande,

della realtà.

Lo chiederemo agli alberi

Lo chiederemo agli alberi

Simone Cristicchi

Lo chiederemo agli alberi

Non sempre ci è concesso di portare a termine

la nostra opera ma ci sono bellezza e…

View original post 26 altre parole

A Riace l’«Utopia della normalità»

LeggiAmo

#RestiamoUmani

“A Riace l’«Utopia della normalità» s’è fatta carne e ossa nei suoi mille e ottocento abitanti di 26 nazionalità, che vivono nella più pacifica convivenza”.

Condividiamo l’appello di padre Alex Zanotelli per difendere il modello di accoglieza di Riace

comune-info.net/2018/08/difendiamo-riace-e-la-nostra-umanita/

View original post

per amare la realtà ci vogliono occhi puri e cuore spazioso

#buongiornoromena - Semplicemente Vivere per amare la realtà ci vogliono occhi puri e cuore spazioso http://www.romena.it La benedizione di Romena nasce dall'unione di una preghiera irlandese con una uruguayana Possa la via crescere con te possa il vento essere alle tue spalle possa il sole scaldare il tuo viso possa Dio tenerti nel palmo della … Continua a leggere per amare la realtà ci vogliono occhi puri e cuore spazioso

…l’inquietudine ci spinge continuamente, ci sprona a riprendere il viaggio… NON C’È SOSTA PER NOI, MA STRADA, ANCORA STRADA, E CHE IL CAMMINO È SEMPRE DA RICOMINCIARE.

Ma Strada, ancora strada cantosirene.blogspot.it/2014_04_01 A GALLA di Eugenio Montale “…NON C’È SOSTA PER NOI, MA STRADA, ANCORA STRADA, E CHE IL CAMMINO È SEMPRE DA RICOMINCIARE”. Chiari mattini, quando l'azzurro è inganno che non illude, crescere immenso di vita, fiumana che non ha ripe né sfocio e va per sempre, e sta - infinitamente. … Continua a leggere …l’inquietudine ci spinge continuamente, ci sprona a riprendere il viaggio… NON C’È SOSTA PER NOI, MA STRADA, ANCORA STRADA, E CHE IL CAMMINO È SEMPRE DA RICOMINCIARE.

Io Vado A Letto…..

facebook.com/tuttoreteinfo Marito e moglie sono seduti sul divano  guardando la tv quando lei dice: “Sono stanca, è tardi, penso che andrò a letto”… Va in cucina a preparare i panini per l’indomani. Sistema la tazza per la colazione, estrae la carne dal freezer per la cena del giorno dopo, controlla la scatola dei cereali, riempie … Continua a leggere Io Vado A Letto…..

…pezzi di balcone arse dal sole e scavate dalle intemperie.

http://www.romena.it

SanPietro alle Stinche

“Ave o donna, che tu sia piena di grazia,

che con te sia lo Spirito Santo,

che benedetto e benefico sia agli umani

il frutto del tuo grembo e della tua vita.

Che tu possa pacificare la terra,

conciliare i fratelli nemici,

cancellare Caino, far risorgere Abele, ricondurre tutta la terra al Padre Celeste,

nell’amore del Figlio, nella grazia dello Spirito.

Amen”

Giovanni Vannucci

Eremo

“A volte credo di desiderare l’isolamento di un chiostro. Ma dovrò realizzarmi tra gli uomini, e in questo mondo.
E lo farò, malgrado la stanchezza e il senso di ribellione che ogni tanto mi prendono. Prometto di vivere questa vita fino in fondo, di andare avanti…Studierò e cercherò di capire, ma credo che dovrò pur lasciarmi confondere da quel che mi capita e che apparentemente mi svia: mi lascerò sempre confondere,
per arrivare forse a una sempre maggior sicurezza.”
Etty Hillesum

non c'è rosa senza spine By GiuMa

Cara Fraternità di Romena so che mi accoglierai.

Perché non ti neghi a nessuno, certo, ancora di più perché sono la somma di tanti scarti, di tanti errori, di tante imperfezioni …

e tu per quelli come noi hai un occhio di riguardo.

Hai mani ancora più amorevoli!..

Perché io sono pezzi di balcone arse dal sole e scavate dalle intemperie…

… e allora queste quattro tavole,

è meglio che diventino un invito a togliersi la giacca e a fermarsi…

Che diventino un invito a lasciarsi accogliere.

Grazie

romena Aprile 2016

View original post