Cos’è che ci può cambiare la vita❓

“Siate figli del vento, gente del cammino, diffidenti verso le sistemazioni, le istituzioni e le regole formulate troppo bene”.

L’obbedienza secondo don Lorenzo Milani non sempre è una virtù, dalla lettera ai cappellani militari:

“Se voi però avete diritto di dividere il mondo in italiani e stranieri allora vi dirò che, nel vostro senso, io non ho Patria e reclamo il diritto di dividere il mondo in diseredati e oppressi da un lato, privilegiati e oppressori dall’altro. Gli uni son la mia Patria, gli altri i miei stranieri. E se voi avete il diritto, senza essere richiamati dalla Curia, di insegnare che italiani e stranieri possono lecitamente anzi eroicamente squartarsi a vicenda, allora io reclamo il diritto di dire che anche i poveri possono e debbono combattere i ricchi. E almeno nella scelta dei mezzi sono migliore di voi: le armi che voi approvate sono orribili macchine per uccidere, mutilare, distruggere, far orfani e vedove. Le uniche armi che approvo io sono nobili e incruente: lo sciopero e il voto. (…) Diteci esattamente cosa avete insegnato ai soldati. L’obbedienza ad ogni costo? e se l’ordine era il bombardamento dei civili, un’azione di rappresaglia su un villaggio inerme, l’esecuzione sommaria dei partigiani, l’uso delle armi atomiche, batteriologiche, chimiche, la tortura l’esecuzione di ostaggi, i processi sommari per semplici sospetti, le decimazioni, una guerra di evidenti aggressioni, l’ordine di un ufficiale ribelle al popolo sovrano, le repressioni di manifestazioni popolari? (…) O volete farci credere che avete volta volta la verità in faccia ai vostri superiori sfidando la prigione o la morte? Se siete ancora vivi e graduati è segno che non avete mai obiettato a nulla (…) senza nemmeno un distinguo che vi riallacci alla parola di san Pietro: si deve ubbidire agli uomini o a Dio?”

Vieni, vieni chiunque tu sia, sognatore, devoto, vagabondo, poco importa. Vieni ...

Oggi a Gesù (a Dio) vengono fatte delle domande.

Cos’è che ci può cambiare la vita❓L’UMILTA’

Tornare umili …

Perché l’umiltà è la base su cui di può costruire tutto.

La saggezza del cuore ci può cambiare la vita, ma abbiamo capito anche che la bellezza è l’amore ci hanno cambiato la vita.

La bellezza è l’amore ci hanno cambiato la vita più profondamente di 100 rivoluzioni, perché l’amore nasce dentro l’amore, si propaga nel suo spazio lo abita, desidera durare l’amore.

L’amore non vuole che tu non muoia, l’amore precede il pensiero è amare non dall’alto ma guardando negli occhi fino alle lacrime e appoggiando la testa sul tuo amore in pace.

È misero il mio amore a metà non è né prigionia ne libertà.

Il vento nei prossimi giorni di questo autunno sfoglierà le piante e loro lasceranno che le cose accadono, perché è così che amano, lasciandosi…

View original post 6 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...