E🌲l’Albero del 🌲2018 🌲è fatto… 🌲ma c’è ancora tantissimo da 🌲fare🌲

Abbiamo fatto l’albero… L'Albero di Natale 2018 Un albero di libri La biblioteca in cui si aspetta il Natale con un gigantesco albero di libri La Coex Starfield Library, biblioteca di Seul inaugurata nel maggio del 2017, ha deciso di aspettare le festività natalizie costruendo un gigantesco albero di Natale composto da 14 mila libri … Continua a leggere E🌲l’Albero del 🌲2018 🌲è fatto… 🌲ma c’è ancora tantissimo da 🌲fare🌲

Incapace di percepire la tua forma, ti ritrovo ovunque intorno a me. La tua presenza mi riempie gli occhi con il tuo amore, e commuove il mio cuore, perché sei ovunque

”La vita è il naufragio di tutti i tuoi piani” "Incapace di percepire la tua forma, ti ritrovo ovunque intorno a me. La tua presenza mi riempie gli occhi con il tuo amore, e commuove il mio cuore, perché sei ovunque” cultura.biografieonline.it "l’acqua che avvolge tutto è metafora di un diluvio che distrugge e, al … Continua a leggere Incapace di percepire la tua forma, ti ritrovo ovunque intorno a me. La tua presenza mi riempie gli occhi con il tuo amore, e commuove il mio cuore, perché sei ovunque

Ermes Ronchi e Marina Marcolini nella Sala del Mandorlo presentano il Vangelo della terra.


“ La natura è piena di parole d’amore”

Vieni, vieni chiunque tu sia, sognatore, devoto, vagabondo, poco importa. Vieni ...

Come nasce questo libro?

Risponde Marina: nasce da una proposta, di fare un ciclo di incontri sul Vangelo di Marco. Ci ha colpito che quasi tutte le sue parabola riguardava la terra.

Marco dice che Gesù parlava quasi esclusivamente per parabole eppure ne ha scritte pochissime. E quelle poche riguardavano la terra.

Siamo partiti da lì.

Abbiamo prestato attenzione ai dettagli. Al granello di senape

Come intende padre Ermes il Dio contadino?

Padre Ermes: è un immagine che si sovrappone a quella di mio padre contadino. E questo mi ha fatto sentire un privilegiato. Immaginare un Dio che vanga, zappa, intorno a me perché lui ha speranza nei frutti. Immaginare che Dio ha la speranza, la tenacia di un contadino. Leggendo Marco ho scoperto un Gesù attento alla terra e ho provato una profonda gratitudine. C’è un’amore nella terra. Le piante che vanno in amore, come mi insegnava mio padre…

View original post 653 altre parole

la bellezza esiste

Bisogna amarsi e poi bisogna dirselo, e poi bisogna scriverselo, e poi bisogna baciarsi sulla bocca, sugli occhi. Ovunque. (Victor Hugo)

non c'è rosa senza spine By GiuMa

https://youtu.be/L0UUszFT59M

la bellezza esiste

Gianmaria Testa

💕Bisogna amarsi, e poi bisogna dirselo, e poi bisogna scriverselo, e poi bisogna baciarsi sulla bocca, sugli occhi, ovunque! ❤️

Victor Hugo
Tanti auguri a te…
Auguri Isabella

View original post

Piper…

PIPER, il bellissimo corto della Pixar che ci insegna a guardare le cose da un’altra prospettiva. Piper  racconta la storia di un piccolo adorabile Piovanello alle prese con le prime difficoltà della vita. Invitato da sua mamma ad avvicinarsi all’oceano, Piper non ha alcun timore e si incammina tranquillo verso la riva incurante della potenza … Continua a leggere Piper…

The Dark Side Of The Moon dei Pink Floyd è stato eletto il miglior album di sempre dai lettori di Louder…

Le prime dieci posizioni di questa classifica sono: “The Dark Side Of The Moon” dei Pink Floyd “Appetite For Destruction” dei Guns N’ Roses “Back in Black” degli AC/DC “Master of Puppets” dei Metallica “IV” dei Led Zeppelin “A Night At The Opera” dei Queen “Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band” dei Beatles “Powerage” degli … Continua a leggere The Dark Side Of The Moon dei Pink Floyd è stato eletto il miglior album di sempre dai lettori di Louder…

I luoghi di Romena

Giorno per giorno
da Il dolore di Giuseppe Ungaretti

Mai, non saprete mai come m’illumina
L’ombra che mi si pone a lato, timida,
Quando non spero più…

cinquepassi.org/antologia/giorno-giorno-giuseppe-ungaretti

C’è una crepa in ogni cosa .

É lì che entra la luce.

Anthem Leonard Cohen

non c'è rosa senza spine By GiuMa

L’universo non ha un centro,

ma per abbracciarsi si fa così:

ci si avvicina lentamente

eppure senza motivo apparente,

poi allargando le braccia,

si mostra il disarmo delle ali,

e infine si svanisce,

insieme,

nello spazio di carità tra te e l’altro.

(Chandra Livia Candiani)

www.romena.it

Oltre la strada che passa di fronte alla Pieve, c’è la Casa Colonica dove un tempo vi abitava il fattore che amministrava i terreni di Romena.

Nella casa colonica sono stati creati vari locali adibiti all’accoglienza degli ospiti e pure tre piccole cappelle: Nazareth, Tenerezza e Misericordia.

Gesù era un falegname e don Luigi ha voluto creare un ambiente di preghiera che ricordasse questa sua origine..

Nella sala Tenerezza c’è l’immagine della Madonna. Il suo dolce sguardo non può che ispirare questo sentimento. È tratta da un particolare del famoso quadro “L’Annunciata di Palermo” di Antonello da Messina, realizzato attorno al 1475 e conservato…

View original post 69 altre parole

Why is Africa building a Great Green Wall?

https://www.youtube.com/watch?v=4xls7K_xFBQ Why is Africa building a Great Green Wall? BBC News Eleven countries are planting a wall of trees from east to west across Africa, just under the southern edge of the Sahara desert. The goal is to fight the effects of climate change by reversing desertification. A film by Amelia Martyn-Hemphill for BBC World … Continua a leggere Why is Africa building a Great Green Wall?

Vi presento Joe Black (Meet Joe Black)

Vi_presento_Joe_Black «Lo so che ti sembra smielato ma l'amore è passione, ossessione, qualcuno senza cui non vivi. Io ti dico buttati a capofitto! Trovati qualcuno che ami alla follia e che ti ami alla stessa maniera! Come trovarlo? Bè, dimentica il cervello e ascolta il cuore. Io non sento il tuo cuore! Perché la verità, … Continua a leggere Vi presento Joe Black (Meet Joe Black)

Paolo Dall’Oglio, buon compleanno. Ovunque tu sia

“Vi è un circolo ermeneutico infernale: le paure legittimano la repressione, che crea l’estremismo, che giustifica le paure.” Scritta nel 2013, pochi mesi prima del suo sequestro, questa frase da sola potrebbe indicare tutta la forza e attualità della predicazione di padre Paolo Dall’Oglio. Padre Paolo è nato il 17 novembre 1954. Auguri dovunque tu … Continua a leggere Paolo Dall’Oglio, buon compleanno. Ovunque tu sia

Trovati uno scalino, riposati con la faccia al sole. Se c’è qualcuno che parla ascoltalo. Per tornare a casa aspetta che sia sera. Usa il buio come un fiocco per chiudere la giornata e farne dono a chi ti vuole bene.

Il nuovo non è mai totalmente nuovo, lo precede un segno❗️ Gigi "Nutrire la vita" OGNI GIORNO 2019 agenda di Romena Una compagna di viaggio. Che ci lascia liberi di andare, ma che, se vogliamo, non ci fa sentire soli. "Trovati uno scalino, riposati con la faccia al sole. Se c'è qualcuno che parla ascoltalo. … Continua a leggere Trovati uno scalino, riposati con la faccia al sole. Se c’è qualcuno che parla ascoltalo. Per tornare a casa aspetta che sia sera. Usa il buio come un fiocco per chiudere la giornata e farne dono a chi ti vuole bene.

Recensione: GUIDA GALATTICA PER GLI AUTOSTOPPISTI di Douglas Adams

La Lettrice Assorta

Questa settimana mi sono dedicata lettura di un libro veramente sorprendente: Guida galattica per gli autostoppisti, di D. Adams. Già dalla peculiarità del titolo,  si intuisce la natura  di questo romanzo. Certamente, questo lo devo dire per amore della precisione, si tratta di un tipo di lettura che o si ama o si odia. Non ci sono vie di mezzo. Lo stile della scrittura e della narrazione del signor Adams sono così sui generis da provocare stupore o viceversa, in alcuni casi, rifiuto. Personalmente, l’ho adorato!  Accettando senza riserve la natura paradossale e talvolta volutamente surreale della narrazione, infatti, ci si può placidamente soffermare su altri aspetti ed espedienti, i quali sono  imbastiti così bene da potersi definire come semplicemente geniali (Va bé, forse esagero un pochino!). Il fatto è che, mentre scorrevo avidamente le pagine, ho scorto delle situazioni descritte in modo talmente potente ed esilarante che, in un…

View original post 611 altre parole

‘A sera quanno ‘o sole se nne trase e dà ‘a cunzegna à luna p”a nuttata, lle dice dinto ‘a recchia: “Ì vaco à casa: t’arraccumanno tutt”e nnammurate.

Rappresentazione artistica del telescopio spaziale NASA/ESA Hubble in orbita attorno alla Terra a circa 600 km di altezza. Crediti: ESA http://www.media.inaf.it/2016/10/14 http://www.corriere.it/scienze Universo di Hubble-2 mila miliardi galassie e contando... Ognuna di queste galassie contiene miliardi di stelle. Siamo soli? Hubble’s Universe - 2 trillion galaxies and counting... Each one of these galaxies contains billions … Continua a leggere ‘A sera quanno ‘o sole se nne trase e dà ‘a cunzegna à luna p”a nuttata, lle dice dinto ‘a recchia: “Ì vaco à casa: t’arraccumanno tutt”e nnammurate.

Migranti, Salvini ne accoglie 51 arrivati con un corridoio umanitario dal Niger

Da questa parte del mare

non c'è rosa senza spine By GiuMa

“…E poi aspettando il tram Jan chiedeva con amarezza: cosa spinge l’uomo a distruggere gli altri? E io: gli uomini, dici – ma ricordati che sei uomo anche tu…Il marciume che c’è negli altri c’è anche in noi..e non vedo nessun’ altra soluzione, veramente non ne vedo nessun’ altra, che quella di raccoglierci in noi stessi e strappar via il marciume “

«…in me non c’è un poeta,
in me c’è un pezzetto di Dio
che potrebbe farsi poesia.»

 Etty Hillesum, Diario

la Pieve di Romena

LeggiAmo…

Ogni tanto una buona notiZia…

Il ministro dell’Interno all’aeroporto di Pratica di mare saluta gli stranieri che ora saranno ospiti dell’associazione Giovanni XXIII: “Una giornata di accoglienza. Questi bimbi saranno nostri figli, nostri fratelli”. E ribadisce la linea del Viminale: “L’unico arrivo possibile è in aereo, non sui barconi”

“Questi bambini diventeranno italiani”. Matteo Salvini saluta così l’arrivo di

View original post 690 altre parole

Venom

🕷🕸Venom🕸

VENOM 🕸 ora E’ uno dei personaggi preferiti da mio figlio…

wwayne

Nel 2011 uscì Warrior. Era un piccolo film che all’inizio passò quasi inosservato, forse perché si focalizzava su uno sport (le arti marziali miste) che non ha lo stesso pubblico del calcio o del basket. Pensate che, nonostante fosse costato pochissimo, riuscì comunque ad andare in perdita: era costato 25 milioni e ne incassò 23.
Poi qualche mese dopo il colpo di scena: l’Academy decise di tirar fuori il film dal dimenticatoio, candidandolo agli Oscar del 2012. Questo regalone dette a Warrior una visibilità enorme, che portò molti spettatori (me compreso) a vederlo sull’onda della curiosità. Da quel momento in poi le sorti del film cambiarono da così a così: adesso Warrior è diventato un cult, e su imdb si è piazzato al 151mo posto tra i migliori film di tutti i tempi (almeno stando ai voti degli utenti).
L’Academy cambiò non soltanto il destino di Warrior, ma…

View original post 444 altre parole