Non è come pensate. È come sentite

“Ti insegnerò a volare”

http://www.romena.it

non c'è rosa senza spine By GiuMa

Che gran paternità quella degli alberi, che sanno dare a ciascuno dei loro rami un cammino verso la luce, scrive Lorenzo Oliván.

Ascolterai di alberi oggi alla messa, parole semplici e preziose che chiedono di esser vissute, di portar frutto.

L’albero ci insegna soprattutto una cosa: il senso della vita è dare, essere fecondi, creativi, è trarre fuori dal buon tesoro del cuore il bene. Tutti abbiamo un tesoro buono custodito in vasi d’argilla, fragili, ma ricordiamolo sempre: “Un uomo vale quanto vale il suo cuore”.

E allora fermati e guardalo un albero oggi, ascolta le sagge parole che saprà donarti. E se poi uno di loro ti farà l’occhiolino, abbraccialo. Sentirai la forza che saprà donarti.

“Gli alberi non vogliono il loro nome scritto nel cielo

non vogliono cantare poesie d’amore

non amano illuminarsi nelle notti buie

non trattengono per se i frutti e neppure le foglie.

Si fanno…

View original post 49 altre parole

Un pensiero su “Non è come pensate. È come sentite

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...