Il testamento del porco e altre ballate

il-testamento-del-porco

…c’è una differenza tra i termini porco e maiale, si legge nel testo del brano. Perché il porco è ciò che fu, è la carne di porco che mangiamo, mentre maiale è la bestia che viene allevata, quella che grugnisce

www.glistatigenerali.com

la mastodontica opera d’arte di Vinicio Capossela

Ballata per uomini e bestie

l’ultimo lavoro di Vinicio Capossela, con un viaggio all’inizio della nostra storia, quando “antropos sollevò la testa e dipinse uro”, animale primordiale, lontano antenato dei bovini attuali. Ma quello che Capossela ci vuole raccontare è quel gesto, quella mano che si muove per ritrarre sulla roccia ciò che aveva visto o ciò che sperava di vedere. Tramutare in segno la realtà, il mondo. Forse il primo gesto creativo della nostra specie. L’inizio dell’arte: “E cominciò a giocare il gioco di diventare uomo”.


Ironia, critica sociale, misticismo si alternano nei vari brani: Il testamento del porco potrebbe essere stato scritto da Rabelais. Qui l’animale dell’abbondanza per eccellenza, quello del cui corpo non si butta niente, si offre in sacrificio irridendo la società, le sue ipocrisie, i suoi vizi. Un carnevale sboccato, che sa di festa contadina, di botti piene di vino, di risate sull’aia, di balli sensuali ed erotici
>>>

www.doppiozero.com/materiali/ballata-uomini-e-bestie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...