L’uomo che piantava gli alberi.

https://www.youtube.com/watch?v=UgDdjak3vyk&feature=emb_title Da PERSONA E COMUNITA'.: L'uomo che piantava gli alberi. Jean Giono e Hans ... Un ideale parallelismo tra il racconto poetico di Jean Giono, "L'uomo che piantava gli alberi" e "l'etica del futuro" di Hans Jonas. Post di Rossana Rolando Immagini tratte dal film d'animazione di Frédérick Back (riportato in fondo). “Perché la personalità di un uomo … Continua a leggere L’uomo che piantava gli alberi.

Astronomy Picture of the Day 

🌟ogni giorno Una foto astronomica ⭐️Da questo sito della NASA https://apod.nasa.gov/apod/archivepix.html Discover the cosmos! Each day a different image or photograph of our fascinating universe is featured, along with a brief explanation written by a professional astronomer. 2019 November 25  NGC 6995: The Bat Nebula  Image Credit & Copyright: Josep Drudis Vedi: Credit: Giorgia Hofer La Luna … Continua a leggere Astronomy Picture of the Day 

Leonard Cohen, There is a War – sassi sonori

ascolta …
https://www.youtube.com/watch?v=YD6fvzGIBfQ
You Want It Darker

Se sei tu a dare le carte, io abbandono la partita
Se sei tu il guaritore, dunque io sono il debole e lo storpio
Se tua è la gloria, allora mia è la vergogna
Tu vuoi che sia più buio
Noi spegniamo la fiamma

Reso immenso e santificato sia il tuo sacro nome

Vilipeso, crocifisso nella sua forma umana
Un milione di candele accese per un aiuto mai giunto
Tu vuoi che sia più buio

Hineni, hineni*
Sono pronto, mio Signore

Nella storia c’è un innamorato
Ma la storia resta la stessa
C’è una ninna nanna per soffrire
E un paradosso da incolpare
Ma lo si legge nelle scritture
E non è una domanda oziosa
Tu vuoi che sia più buio
Noi spegniamo la fiamma

Stanno mettendo in fila i prigionieri
E le guardie prendono la mira
Ho lottato con dei demoni
Erano ceto medio e mansueti
Non sapevo di avere il permesso di uccidere e storpiare
Tu vuoi che sia più buio

Hineni, hineni
Sono pronto mio Signore

Reso immenso e santificato sia il tuo sacro nome
Vilipeso, crocifisso nella sua forma umana
Un milione di candele accese per un aiuto mai giunto
Tu vuoi che sia più buio

Se sei tu a dare le carte, io abbandono la partita
Se sei tu il guaritore, dunque io sono il debole e lo storpio
Se tua è la gloria, allora mia è la vergogna
Tu vuoi che sia più buio
Noi spegniamo la fiamma

Hineni, hineni
Hineni, hineni
Sono pronto mio Signore

*”Eccomi” in ebraico

Il sasso nello stagno di AnGre

There is a War

Testo e musica di Leonard Cohen; Album: “New Skin for the Old Ceremony” (1974)

There is a war between the rich and poor,
a war between the man and the woman.
There is a war between the ones who say there is a war
and the ones who say there isn’t.

Why don’t you come on back to the war, that’s right, get in it,
why don’t you come on back to the war, it’s just beginning.

Well I live here with a woman and a child,
the situation makes me kind of nervous.
Yes, I rise up from her arms, she says “I guess you call this love”;
I call it service.

Why don’t you come on back to the war, don’t be a tourist,
why don’t you come on back to the war, before it hurts us,
why don’t you come on back to…

View original post 400 altre parole

Benvenuti in mare aperto. Le sardine pubblicano il loro manifesto. Per lo scrittore Erri De Luca finalmente piazze vive e piene di giovani che vogliono costruire il futuro

girobloggando.com/2017/08/24/giro-blogando/ Per lo scrittore napoletano è una bella notizia: gruppi di ragazzi che si ritrovano e animano piazze e proteste con una consapevolezza: il domani. E’ il senso di una breve intervista rilasciata da Erri De Luca al Fatto Quotidiano in cui l’autore ha avuto modo di soffermarsi sulle decine di iniziative promosse in questi giorni dalle cosiddette … Continua a leggere Benvenuti in mare aperto. Le sardine pubblicano il loro manifesto. Per lo scrittore Erri De Luca finalmente piazze vive e piene di giovani che vogliono costruire il futuro

Alberi maestri

https://www.youtube.com/watch?v=DoNbQLRnckI

LO CHIEDEREMO AGLI ALBERI

Lo chiederemo agli alberi
Come restare immobili
Fra temporali e fulmini
Invincibili
Risponderanno gli alberi
Che le radici sono qui
E i loro rami danzano
All’unisono verso un cielo blu
Se d’autunno le foglie cadono
E d’inverno i germogli gelano
Come sempre, la primavera arriverà
Se un dolore ti sembra inutile
E non riesci a fermar le lacrime
Già domani un bacio di sole le asciugherà
Lo chiederò alle allodole
Come restare umile
Se la ricchezza è vivere
Con due briciole
Forse poco più
Rispondono le allodole
“Noi siamo nate libere”
Cantando in pace ed armonia
Questa melodia
Per gioire di questo incanto
Senza desiderare tanto
Solo quello, quello che abbiamo
Ci basterà
Ed accorgersi in un momento
Di essere parte dell’immenso
Di un disegno molto più grande
Della realtà
Lo chiederemo agli alberi

non c'è rosa senza spine By GiuMa

Oggi è la Giornata Nazionale degli Alberi che coincide con l’ultimo saluto a Varese a te caro Giorgio Bonati. Per questo volevo dedicarti un brano di un tuo quasi conterraneo Omar Pedrini, leader dei Timoria, che sembra fatto apposta per te che parli con il nostro Albero Maestro.

youtu.be/d-4gHK_-hBY

Timoria

Gabriella

🍀🙏🏻💗🌻🌹🌲🙏🏻🎄

Stasera mi son messo a cercare un vecchio post di Giorgio. Era per me il post che più mi aveva affascinato per la grande leggerezza che trasmetteva. Alla fine ho trovato di tutto e di più. Ogni post che trovavo mi piaceva, finché ho trovato questo che non era quello che cercavo, ma che spiega cos’era Romena per Giorgio.

Come non riproporlo :

Domani si parte!

Romena ci attende, ed è per questo che non ci sarò all’appuntamento mattutino per qualche giorno.

Provo a dirti cosa è Romena, pigliando parole che scrissi qualche anno fa, mentre ogni giorno…

View original post 239 altre parole

“Fa’ che questa mia canzone diventi una preghiera”

Messaggio per il nuovo…

https://www.youtube.com/watch?v=FMwYhfEaYlw&t=213s

Un messaggio per il nuovo anno da don Luigi Verdi e la fraternità di Romena

non c'è rosa senza spine By GiuMa

PADRE DELLA NOTTE…

💗Grazie fra Giorgio 🌹🌻🍀🙏🏻

Van Gogh, Notte stellata sul Rodano, 1888

www.vinonuovo.it

Messaggio per il nuovo anno – ROMENA PASQUA

LUIGI vERDi

Padre della notte

Padre della notte 
che voli insieme al vento
togli dal mio cuore 
la rabbia ed il tormento
e fammi ritornare
agli occhi di chi ho amato
quando è poca la speranza
che resta nel mio cuore
Padre della notte
che le stelle fai brillare
tu che porti vento e sabbia
dalle onde del mare
Tu che accendi i nostri sogni
e li mandi più lontano
come barche nella notte
che da terra salutiamo

e fammi ritornare 
tra le braccia di chi ho amato
quando è vana la speranza
che resta nel mio cuore
quando è poca la speranza
che resta nel mio cuore
dammi una pace limpida 
come un limpido amore

Padre della notte
ovunque è il…

View original post 144 altre parole

Chi ha vissuto non può non avere cicatrici, ma la bellezza è quando riesci a trasformare le tue ferite da maledizione in benedizione, cercando di trarre da tutto ciò che vivi tutta la bellezza che ti è consentito.

“In questo momento di crisi
invece di aspettare che la Chiesa cambi,
che il mondo cambi, che tutto cambi,
bisogna iniziare da noi, ripartire da cose minime,
dalla libertà interiore, dal perdono,
perché solo il perdono riapre il futuro
ed è la forza della nostra debolezza.”

🦋LeggiAmo 🦋i libri che leggo o che leggerò🦋

🙏🏻CIAO🙏🏻FRA GIORGIO🙏🏻

“Notte, tenebre e nebbia, fuggite: entra la luce”

🙏🏻

Ciao Giorgio,

grazie di averci/ mi

donato uno sguardo diverso sul mondo.

Ti abbraccio per sempre come tu sapevi abbracciare.🙏🏻

🙏🏻Ciao🙏🏻Fra Giorgio Bonati…❤

Così facevi conoscere Romena…

Don Luigi Verdi: La crisi? Una grande opportunità

Lo sostiene don Luigi Verdi, fondatore e coordinatore della Fraternità di Romena. “Chi ha vissuto non può non avere cicatrici, ma la bellezza è quando riesci a trasformare le tue ferite da maledizione in benedizione, cercando di trarre da tutto ciò che vivi tutta la bellezza che ti è consentito.”

Un luogo dove poter tirare il fiato per riprendere il proprio cammino di vita con un maggior vigore. E’ quello che si propone di essere la “Fraternità di Romena”, che ha sede presso un’antica pieve romanica a Pratovecchio nel casentino. La pieve, che era sporadicamente visitata da qualche gruppo di turisti…

View original post 1.684 altre parole

“Notte, tenebre e nebbia, fuggite: entra la luce!”

http://www.preg.audio Notte, tenebre e nebbia (Inno cantato nelle lodi del mercoledì del Tempo Ordinario)“Notte, tenebre e nebbia, fuggite: entra la luce" L’incipit della mia preghiera sembra specchiarsi nell’inizio del giorno. La luna piena ha atteso l’arrivo del sole, e dopo un bacio, le ha lasciato tutto il cielo. Mentre guardo tutta sta meraviglia, mi chiedo: … Continua a leggere “Notte, tenebre e nebbia, fuggite: entra la luce!”

Spesso mettiamo ai margini della nostra vita persone che meriterebbero almeno un’altra opportunità, per rancore, per vendetta, per l’incapacità di perdonare ?

Lode del mattino con Josè Tolentino Mendonça: "La fede si costruisce con il desiderio, la fede è il motore del desiderio". Vi racconto una breve storiella che ci aiuta a riflettere... L’ ultimo re di una comunità aveva dieci cani selvatici. Li usava per torturare e divorare chiunque dei suoi servi che facesse un errore. … Continua a leggere Spesso mettiamo ai margini della nostra vita persone che meriterebbero almeno un’altra opportunità, per rancore, per vendetta, per l’incapacità di perdonare ?

🌻Alba o tramonto❗️buona vita🍀

coiour-my-world :“Lucy in the Sky with Diamonds” coiour-my-world:Photo by Bess Hamiti coiour-my-world:Himalayan Sunset 12 - Almost Gone by clara & james on Flickr. coiour-my-world:Serengeti sunset coiour-my-world coiour-my-world: Glorious Moonrise over rocks and driftwood on Hutchinson Island by HDRcustoms (very busy) on Flickr. Florida coiour-my-world jmoney867: End of Day @Kerpe by | Osman Celen coiour-my-world “When … Continua a leggere 🌻Alba o tramonto❗️buona vita🍀

Mstislav Rostropovich 30 anni fā il concerto davanti al Muro di Berlino abbattuto nella notte del 9 Novembre 1989

https://youtu.be/FiwXUJJjL6g Il grande violoncellista Mstislav Rostropovich, privato anni prima della cittadinanza sovietica, improvvisò un concerto davanti al Muro di Berlino abbattuto nella notte del 9 Novembre 1989. L'evento, che fu ripreso dalle telecamere di tutto il mondo, viene oggi considerato una sorta di requiem non solo per il muro che aveva diviso una nazione, ma per quella guerra che aveva … Continua a leggere Mstislav Rostropovich 30 anni fā il concerto davanti al Muro di Berlino abbattuto nella notte del 9 Novembre 1989

Quando la fantascienza diventa presente: 2019

Il monologo dell’attore Rutger Hauer in Blade Runner: "Ho visto cose che voi umani..." Il futuro di Blade Runner è oggi (e sempre) Eccoci nel piovoso autunno del novembre 2019 privo di macchine volanti. di Alessandro Apreda blade-runner/162789/blog/il-futuro-di-blade-runner-e-oggi-e-sempre? Blade Runner è adesso...girobloggando.com/2019/01/03/2019%f0%9f%a7%b6presente-e-futuro Los Angeles del novembre 2019 inventata nell’82 da Ridley Scott per il film Blade Runner http://www.quotidiano.net/magazine/blade-runner https://youtu.be/u9L0pord5jE

Non sempre le nuvole offuscano il cielo: a volte lo illuminano”

https://youtu.be/c1XCS0g6J4A Breve racconto di Elsa Morante   Le nuvole Le nuvole rotte e inseguite correvano alla deriva nell'avanzata di un vento rinfrescante che sembrava spalancare le strade e i viali. Era come se al suo passaggio delle porte immense si aprissero sbattendo per tutto lo spazio e fino oltre il cielo. Non sempre le nuvole offuscano il cielo: … Continua a leggere Non sempre le nuvole offuscano il cielo: a volte lo illuminano”