Innamorati del Signore

Il Vangelo della III domenica A commentato da Paolo Curtaz.

Vedi anche

https://youtu.be/1qIG2aNZpvs

Presentazione del Signore

https://youtu.be/VY6I5DxHjvg

Don Fabio Rosini

2 Febbraio

Vieni, vieni chiunque tu sia, sognatore, devoto, vagabondo, poco importa. Vieni ...

Commento al vangelo del 26 gennaio 2020

Il Vangelo della III domenica A commentato da Paolo Curtaz.

Quando Gesù seppe che Giovanni era stato arrestato, si ritirò nella Galilea, lasciò Nàzaret e andò ad abitare a Cafàrnao, sulla riva del mare, nel territorio di Zàbulon e di Nèftali, perché si compisse ciò che era stato detto per mezzo del profeta Isaìa: «Terra di Zàbulon e terra di Nèftali, sulla via del mare, oltre il Giordano, Galilea delle genti! Il popolo che abitava nelle tenebre vide una grande luce, per quelli che abitavano in regione e ombra di morte una luce è sorta». Da allora Gesù cominciò a predicare e a dire: «Convertitevi, perché il regno dei cieli è vicino». Mentre camminava lungo il mare di Galilea, vide due fratelli, Simone, chiamato Pietro, e Andrea suo fratello, che gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. E disse loro: «Venite dietro…

View original post 97 altre parole

“SEGNO DI CONTRADDIZIONE”.  Ogni svolta decisiva è carica di cadute e risurrezioni.

http://www.terradelsanto.it https://youtu.be/001PALenWcY MARTEDÌ 28 GENNAIO 2020 alle ORE 21 VIDEOCONFERENZA in DIRETTA STREAMING da TERZELLI sul tema "SEGNO DI CONTRADDIZIONE". Ogni svolta decisiva è carica di cadute e risurrezioni (Lc 2.22-40). https://www.youtube.com/watch?v=zAiAk29Mshc Il brano e video consigliato è "Ho bisogno di credere" di Fabrizio Moro. A cura di Sauro Secci.    Come vedere la diretta. Collegati sul canale di Youtube "Eremitapercaso" oppure al sito www.terradelsanto.it e clicca … Continua a leggere “SEGNO DI CONTRADDIZIONE”.  Ogni svolta decisiva è carica di cadute e risurrezioni.

Ad Auschwitz c’era la neve…

se comprendere è impossibile,
conoscere è necessario.
                                                     Primo Levi

 

La canzone del bambino nel vento – Auschwitz

Son morto con altri cento
Son morto ch’ero bambino
Passato per il camino
E adesso sono nel vento…

non c'è rosa senza spine By GiuMa

https://youtu.be/p3lnZOy1eqM

Son morto con altri cento
Son morto ch’ero bambino
Passato per il camino
E adesso sono nel vento
E adesso sono nel vento
Ad Auschwitz c’era la neve
Il fumo saliva lento
Nel freddo giorno d’inverno
E adesso sono nel vento
Adesso sono nel vento
Ad Auschwitz tante persone
Ma un solo grande silenzio
È strano non riesco ancora
A sorridere qui nel vento
A sorridere qui nel vento
Io chiedo come può un uomo
Uccidere un suo fratello
Eppure siamo a milioni
In polvere qui nel vento
In polvere qui nel vento
Ancora tuona il cannone
Ancora non è contento
Di sangue la belva umana
E ancora ci porta il vento
E ancora ci…

certastampa.it/attualita/30426-giornata-della-memoria-al-moretti-di-roseto-per-distruggere-il-germe-del-genocidio

View original post

Si chiamano Gj 433d, Gj 180d e Gj 229Ac. Un nettuniano freddo il primo, due super-Terre potenzialmente abitabili i secondi.

https://www.media.inaf.it/ GRAZIE AI DATI DEGLI STRUMENTI UVES, HARPS, PFS E HIRES Giuseppe Fiasconaro Due super-Terre e un nettuniano freddo Li ha trovati un team guidato da Fabo Feng e Paul Butler della Carnegie Institution for Science in orbita attorno a tre nane rosse. I dettagli della scoperta sono riportati su The Astrophysical Journal Supplement Series … Continua a leggere Si chiamano Gj 433d, Gj 180d e Gj 229Ac. Un nettuniano freddo il primo, due super-Terre potenzialmente abitabili i secondi.

Blue Monday: tutto finto o qualcosa di vero c’è?

costanzamiriano.com/2020/01/22/lobbedienza-alla-realta-e-la-cosa-che-ci-salva/ Blue Monday: il giorno più triste dell'anno è anche la più grande bufala web di sempre. Ecco perché Come ogni anno dal 2005 si festeggia anche oggi il "Blue Monday" ossia il giorno della tristezza. Una particolare ricorrenza che è più frutto di una bufala che di un vero evento accaduto. Ecco perché.  di Bruno … Continua a leggere Blue Monday: tutto finto o qualcosa di vero c’è?

Fidati del tuo cuore anche se il mare prende fuoco. E vivi per amore anche se le stelle camminano all’indietro. Credi nell’impossibile ed ama con tutto te stesso, perchè niente è più bello dell’amore… ama finchè c’è vita, finchè c’è un cuore di ghiaccio o di fuoco che sia, che palpita e crede ancora… che vuole credere ancora!

https://youtu.be/gMUflnmaoFM

In un luogo dove non ho mai

viaggiato, gioiosamente oltre
ogni esperienza i tuoi occhi
hanno il loro silenzio:
nel tuo più fragile gesto…

non c'è rosa senza spine By GiuMa

img_3748By leggoerifletto

In un luogo dove non ho mai viaggiato e poesie d’amore 

– Edward Estlin Cummings

In un luogo dove non ho mai

viaggiato, gioiosamente oltre
ogni esperienza i tuoi occhi
hanno il loro silenzio:
nel tuo più fragile gesto…
ci sono cose che mi includono,
o che io non posso toccare
perché sono troppo vicine
il tuo sguardo più leggero
facilmente mi schiude,
sebbene io abbia chiuso me stesso
come un pugno,
tu mi apri sempre
petalo per petalo
come la Primavera apre (toccando
sapientemente, misteriosamente)
la sua prima rosa
o se il tuo desiderio
è di chiudermi, io e
la mia vita ci chiuderemo
molto splendidamente,
improvvisamente,
come quando il fiore
di questo cuore immagina
la neve discendere amorosamente
dovunque
nulla che noi si percepisca
in questo mondo eguaglia
il potere della tua intensa
fragilità: la cui trama
mi sbaraglia con il colore
dei suoi paesi,
rendendo…

View original post 265 altre parole

Addio a Christopher Tolkien, figlio dell’autore del ‘Signore degli Anelli’

Pubblicato il: 17/01/2020 10:46 Addio a Christopher Tolkien, "il custode" del mondo fantasy dell'autore de "Il Signore degli Anelli". Il figlio terzogenito del grande scrittore inglese John Ronald Reuel Tolkien (1892-1973) è morto ieri nell'ospedale della Dracénie a Draguignan, comune francese situato nel dipartimento della Var nella regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra. Aveva 95 anni ed … Continua a leggere Addio a Christopher Tolkien, figlio dell’autore del ‘Signore degli Anelli’

Quando Davide sembra Golia

http://www.media.inaf.it/ On 17/01/2020, 23:37 IL BUCO NERO TROPPO GRANDE PER ESSERE VERO FORSE ERA UNA STELLA Maura Sandri http://www.media.inaf.it Un team di astronomi delle università di Erlangen-Norimberga e Potsdam ha studiato in dettaglio la stella compagna del presunto buco nero stellare di 70 masse solari, arrivando alla conclusione che la stella stessa è un oggetto … Continua a leggere Quando Davide sembra Golia

La prima mostra di Dobici “20 anni di fotografia”

"Mi interessa capire cosa c’è dietro e cosa hanno da dire le persone che incontro e fotografo. Il ritratto è un’occasione unica di poter rendere pubblico il mio punto di vista. E quando ritraggo un personaggio, cerco di raccontare la mia percezione sulla sua essenza, prima che sulla sua immagine" - Alessandro Dobici http://www.crunched.it/vedere/fotografia/545-alessandro-dobici-e-i-suoi-vent-anni-di-fotografia ...per … Continua a leggere La prima mostra di Dobici “20 anni di fotografia”

L’anima e il suo destino

“Con teologia universale intendo un discorso su Dio e la nostra reale relazione con lui, quindi vera e propria teologia, ma tale da essere condotta a partire dai dati della ragione.”

🦋LeggiAmo 🦋i libri che leggo o che leggerò🦋

È un saggio sull’anima, “la cosa più eterea, più imprendibile che ci sia”, secondo la definizione del Cardinale Carlo Maria Martini, ed ha come obbiettivo di “sostenere l’esistenza di un futuro di vita personale oltre la morte”, problema che tocca cruciali questioni dottrinarie. Si pone nella linea di “contribuire al necessario rinnovamento della dottrina ufficiale della Chiesa” che “non riesce più a parlare in modo convincente a causa della superata immagine del mondo che contiene”. Il teologo indaga con coraggio il delicato argomento alla luce della coscienza laica presente in ogni uomo e che “cerca la verità per se stessa” e vuole aderirvi senza alcuna “forzatura ideologica” e senza nulla derogare alla ragione intesa come “intelletto e coscienza morale”. In tal modo dà un’impostazione nuova alla sua teologia che chiama universale.

“Con teologia universale intendo un discorso su Dio e la nostra reale relazione con lui, quindi vera e propria…

View original post 620 altre parole

MARTEDÌ 14 GENNAIO 2020 alle ORE 21 VIDEOCONFERENZA in DIRETTA STREAMING da TERZELLI sul tema “UN UOMO… AVANTI”. Guarda avanti per seguire non dei maestri, ma una via di liberazione e rinascita (Gv 1,29-34).

Per condividere il cammino della Parola sulla terra

AMICI della TERRADELSANTO

A cura de La Parrocchia dell’Invisibile

Queste le domande fatte a Luca durante la diretta attraverso la chat:

Giu Ma: ​Don Gigi domenica ha detto che peccato si può “tradurre “ come “ quando tiriamo una freccia e sbagliamo il bersaglio; non colpiamo il centro “.

Cristina Cammelli​: Mi viene in mente Giobbe che dice “ti conoscevo solo per sentirlo dire”

Sauro Secci​: Tante riflessioni anche di fronte a quello che ha passato Gesù nell’essere avanti, richiamando alla mente come anche tutti gli uomini che nella storia vedevano molto avanti hanno avuto vita durissima.

Sauro Secci​: Tante riflessioni anche di fronte a quello che ha passato Gesù nell’essere avanti, richiamando alla mente come anche tutti gli uomini che nella storia vedevano molto avanti hanno avuto vita durissima. Tutte persone che hanno lasciato il segno e non sono certo state tra quattro mura.

Silvio: Il peccato più grande è pensare…

View original post 325 altre parole

ESSERE o AVERE 🎋Fiore che spunti ðŸ’

Non si tratta di descrivere la scena,

ma di essere la scena che si sta vedendo;

vedere ed essere diventano uno.

non c'è rosa senza spine By GiuMa

MatsuoBasho, il più grande autore di haiku, monaco buddista vissuto nel XVII secolo:

Se guardo attentamente
vedo il nazuna in fiore
presso la siepe
!

parliamo-di-haiku

…Essere o Avere

Avere … Essere

Non si tratta di descrivere la scena,

ma di essere la scena che si sta vedendo;


vedere ed essere diventano uno.

lapraticaquotidiana.blogspot.com/2012/09/fiore-che-spunti-nel-muro-screpolato

Fiore che spunti dal muro screpolato

Io ti colgo dalla fessura

Ti tengo qui, la radice e tutto, nella mia mano

Piccolo fiore – ma se potrò capire

ciò che sei, la radice e tutto, e tutto in tutto,

saprò che cosa sono Dio e l’uomo.

Alfred_Tennyson (1809-1892)

Da:

www.lameditazionecomevia.it/fiorechespunti

Pink Floyd

https://youtu.be/DLOth-BuCNY

View original post

Le date da segnare in calendario per il 2020: cambi di stagione, il cambio dell’ora, ma anche tutte le festività.

Data palindroma a febbraio 02-02-2020 Il giorno palindromo è il giorno del calendario la cui data espressa in numeri è simmetrica nella lettura, in altre parole resta uguale a se stessa se letta da sinistra verso destra sia se letta da destra verso sinistra. Nel 2001 era stato un giorno palindromo il 10-02-2001, nel 2002 … Continua a leggere Le date da segnare in calendario per il 2020: cambi di stagione, il cambio dell’ora, ma anche tutte le festività.

Siamo frammento di Stella Cometa, siamo luce dorata.

Arrivarono solo in tre

Vieni, vieni chiunque tu sia, sognatore, devoto, vagabondo, poco importa. Vieni ...

Siamo frammento di Stella Cometa, siamo luce dorata.

Arrivarono solo in tre 

Bruno Ferrero, Novena di Natale per i bambini, LDC

Forse non tutti sanno che un tempo, quando non esistevano i computer, tutto il sapere del mondo era concentrato nella mente di sette persone sparse nel mondo: i famosi Sette Savi, i sette sapienti che conoscevano i come, i quando, i perché, i dove di ogni cosa che accadeva. Erano talmente importanti che erano considerati dalla gente dei re, anche se non lo erano; per questo erano chiamati Re Magi.

Nell’anno O, studiando le loro pergamene segrete, tutti e sette i Magi giunsero ad una strabiliante conclusione: proprio in una notte di quell’anno sarebbe apparsa una straordinaria stella che li avrebbe guidati alla culla dei Re dei re. Da quel momento passarono ogni notte a scrutare il cielo e a fare preparativi, finché davvero una notte nel cielo…

View original post 476 altre parole

Una chiesa a più voci…

 

“Noi siamo infinito”: il nuovo giornalino dedicato a Fra Giorgio Bonati

copertaGiornalino 015

Le sue parole, le foto, i pensieri di alcuni amici speciali: il numero invernale della nostra rivista è interamente dedicato a Fra Giorgio Bonati, amico di Romena, fratello di tutti noi, scomparso appena un mese fa. E’ un giornalino scritto col cuore nel quale, speriamo, sia possibile sentire la presenza viva, solare, profonda del meraviglioso fratello che tantissimi viandanti di Romena hanno conosciuto e amato.
Da gennaio verrà spedito, unitamente al calendario delle attività 2020 di Romena a tutti coloro che sono iscritti alla nostra rivista. La versione digitale potrà invece essere visualizzata, a partire da metà gennaio, su questo sito (consulta online).

 

UNA CHIESA A PIU’ VOCI
https://www.unachiesaapiuvoci.it/

Vieni, vieni chiunque tu sia, sognatore, devoto, vagabondo, poco importa. Vieni ...

View original post