l’Italia chiamò…Venerdì 13 marzo, dalle sei a mezzanotte, una maratona per restare vicini, per raccontare la speranza di un popolo che troppe volte si è convinto di non essere all’altezza.

Chi ci sarà? Ecco alcuni nomi: Manuel Agnelli, Alfa, Claudio Amendola, Alberto Angela, Maria Antonietta, Renzo Arbore, Avincola, Luca Barbarossa, Giorgio Barberio Corsetti, Manuel Bertoluzzo, Lorenzo Biagiarelli, Andrea Bocelli, Alex Britti, Massimiliano Bruno, Brunori Sas, Antonio Cabrini, Calcutta, Cristiana Capotondi, Ilaria Capua, Federica Carta, Casa Surace, Daniela Collu, Eugenia Costantini, Cristina D’Avena, Lisa Dalla Via, Eugenio in Via di Gioia, Oscar Farinetti, Matteo Faustini, Pierfrancesco Favino, Edoardo Ferrario, Anna Ferzetti, Fiorello, Giovanni Floris, Anna Foglietta, Francesco Gabbani, Paolo Genovese, Claudia Gerini, Roberto Giacobbo, Giosada, Michela Giraud, Caterina Guzzanti, Sabrina Impacciatore, I Rovere, La Municipal, Gianmichele Laino (Giornalettismo.com), Le Vibrazioni, Lo Stato Sociale, Carlo Lucarelli, Emma Marrone, Claudio Michelizza (Bufale.net), Mirkoeilcane, Modena City Ramblers, Laura Morante, Motta con Carolina Crescentini, Negramaro, Orchestra di Piazza Vittorio, Andrea Petroni (Vologratis.org), Eva Pevarello, Andrea Pezzi, Pinguini Tattici Nucleari, Piotta, Giorgio Poi, Massimo Popolizio, Saverio Raimondo, Marina Rei, Rockin1000, Matteo Rovere, Young Signorino, Daniele Silvestri, Ema Stokholma, The André, The Jackal, The Pills, Joan Thiele, Jaqueline, Davide Toffolo, Carlo Verdone, Alessandro Vespignani, Paolo Virzì, Yuman, Fabio Zaffagnini. Ernesto Assante (la Repubblica), Barbara Carfagna (Rai1), Massimo Cerofolini (Rai Radio 1), Helga Cossu (SkyTg24), Laura Delli Colli, Pierluigi Diaco (Rai1), Enrico Galletti (RTL), Barbara Gasperini (The New’s Room), Massimo Giannini (Radio Capital), Linus ( Radio Deejay Dj Chiama Italia), Riccardo Luna, Stefano Mannucci (RTL), Anna Pettinelli (RDS), Barbara Sala (RTL) Nicola Savino (Radio Deejay Dj Chiama Italia) Marino Sinibaldi (Rai Radio3), Simone Spetia (Radio 24), Luca Sofri (ilPost.it) e Andrea Vianello (Rai1), Filippo Solibello, Marco Ardemagni, Claudia De Lillo aka Elasti (Caterpillar AM, Rai Radio2) e tanti altri.

È in momenti come questi che si misura il valore di una comunità. La capacità di stare assieme agli altri, pur restando dentro casa, di sostenersi, di riscoprire – grazie ad Internet – la gentilezza come cifra del nostro vivere sociale.

Tutti uniti nel più grande live streaming di tutti i tempi per raccontare al mondo come reagisce l’Italia davanti all’emergenza Coronavirus.
Racconteremo le storie di chi sta tenendo le scuole aperte con il digitale; delle aziende che si reinventano con lo smart working, di artisti, festival culturali, spettacoli, concerti e mostre sospesi a causa del virus,  che trovano nel digitale una nuova forma di intrattenimento.

E poi, la più importante: una grande raccolta fondi per sostenere lo sforzo delle professioniste e dei professionisti del sistema sanitario nazionale, con donazioni sul conto corrente della protezione civile destinate ai reparti di terapia intensiva.

Ci vediamo online venerdì 13 marzodalle sei a mezzanotteper una maratona di diciotto ore su YouTube, e sui siti che vorranno partecipare.

Si sa, gli italiani erano un popolo di santi, navigatori, inventori e poeti. Ma forse lo siamo ancora oggi. Lo testimonia ItaliaChiamò2020 il più grande evento livestreaming mai realizzato al mondoin cui personaggi del giornalismo, della radio del web e non solo, racconteranno le storie di chi sta tenendo le scuole aperte con il digitale; delle aziende che si reinventano con lo smart working, di artisti, festival culturali, spettacoli, concerti e mostre sospesi a causa del virus, ma che online riescono a farcisentire più vicini, anche se lontani. Riprendendo la frase di Conte: “Stiamo distanti oggi, per abbracciarci con più calore domani“, questo oggi fortunatamente è ricco anche del digitale, e un’iniziativa come questa è straordinariamente italiana….

https://www.ilfoglio.it/dalla-flaminia-a-mountain-view/2020/03/12/news/l-italia-chiamo-una-maratona-in-diretta-streaming-per-raccontare-l-italia-oltre-il-coronavirus-306370/amp/

Venerdì 13 marzo, dalle sei a mezzanotte, una maratona per restare vicini, per raccontare la speranza di un popolo che troppe volte si è convinto di non essere all’altezza.

Raccolta fondi

È possibile effettuare un versamento con causale “L’Italia Chiamò” sul conto corrente messo a disposizione dalla Protezione Civile.

CONTO CORRENTE di tesoreria 22330 intestato a Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della protezione civile
CF 97018720587
IBAN: IT49J0100003245350200022330
BIC: BITA IT RR ENT    CIN: J

Il ricavato verrà destinato ai reparti di terapia intensiva maggiormente “stressati” dall’emergenza in corso.

Un pensiero su “l’Italia chiamò…Venerdì 13 marzo, dalle sei a mezzanotte, una maratona per restare vicini, per raccontare la speranza di un popolo che troppe volte si è convinto di non essere all’altezza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...