Il virus che fa rinascere VeneziaViaggio a bordo di una mascareta nei meandri della Laguna dove fauna e flora locali hanno ritrovato lo spazio che era stato loro tolto

Il campanile storto di Burano fa da sfondo a un cormorano appostato su una bricola (©Italo Rondinella)

… Vi abbiamo incontrato l’airone cenerino, il germano reale, la garzetta bianca, i cigni, i cormorani e numerose coppie di beccaccia di mare. Per coloro che davvero amano Venezia e la sua laguna – tra questi anche la Fondazione svizzera Pro Venezia – gli effetti positivi di questo stop sull’ecosistema dovrebbero servire, passata l’emergenza, per mantenere la rotta verso un modello di sviluppo rispettoso della delicatezza di questi luoghi.

di Italo Rondinella

www.rsi.ch/news/oltre-la-news/Il-virus-che-fa-rinascere-Venezia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...