In tempi come questi la fuga è l’unico mezzo per mantenersi vivi e continuare a sognare.

Mediterraneo_(film)

In tempi come questi
la fuga è l’unico mezzo
per mantenersi vivi
e continuare a sognare


Herry Laborit
Elogio della fuga
Mediterraneo, capolavoro di Gabriele Salvatores (Napoli, 30 luglio 1950) premiato con l’Oscar nel 1992 come migliore film straniero, è un film tremendamente bello e con una fotografia portentosa che vale da sola i 100 minuti di pellicola.
www.artspecialday.com/9art/2017/05/10/mediterraneo-di-salvatores/
Giuseppe Cederna: Antonio Farina

ilgiornodelsignore.wordpress.com/2020/06/19/robert-lax/
Sai che ogni volta che vedo un tramonto mi girano i coglioni? …
perché penso che è passato un altro giorno.
Nicola LoRusso (Diego Abatantuono)

Mediterraneo è soprattutto un film sulla fuga…

Mediterraneo” di Salvatores:
dedicato a tutti quelli che stanno scappando.
Kastellorizo

È un film fatto di mare e di cielo, di sfumature di azzurro che si interrompono nell’oro del sole e della spiaggia, di attese vive e di piedi nudi affondati nella sabbia. È una poesia da leggere con gli occhi, dove le parole ci sono, e stanno dentro a dialoghi semplici e rivelatori. www.artspecialday.com/9art/2017/05/10/mediterraneo-di-salvatores/

5 pensieri su “In tempi come questi la fuga è l’unico mezzo per mantenersi vivi e continuare a sognare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...