Poesia di Tiziana Rinaldi

Nell’allegria ti voglio rivedere.

Di queste ariose stanze nuove 

che non t’hanno conosciuta. 

Nastri e tele colorate 

metto da parte per 

vestirtene, quando arriverai. 

Non desidero una parola solenne, 

uno spiraglio di futuro 

o che tu mi indichi il cammino; 

ma goderti invece, 

nel presente che sarà 

e celebrare l’ora, 

il minuto, gli intervalli. 

Scorderemo quel silenzio 

che ci disperse 

alla tua partenza. 

E invece d’ogni dolcezza
ci disporremo a cantare;

a metà interrompendo 

ogni cosa 

come è nella furia d’ogni temporale, 

ma anche d’un inizio estate: 

voler ritrovare tutto 

in un momento solo, 

di tutto un solo assaggio, 

in un’ansia leggera. 

Poiché così, congedandoti 

a te rimanga un’incertezza 

che ti invogli ogni altra volta 

a ritornare.

Tiziana Rinaldi

www.mastrohora.it

http://www.mastrohora.it/pagine/letture/21maggio.htm
http://alberocasacucinastella.blogspot.com/p/about-me.html
tizianarinaldi.it

tizianarinaldi.it/

http://tizianarinaldi.it/la-mia-storia-artistica/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...