La realtà è fatta di relazioni prima che di oggetti

SCONSIGLI DI LETTURA

di Filippo Maria Battaglia

Carlo Rovelli a Sky TG24: “La realtà è fatta di relazioni prima che di oggetti”

Il fisico torna in libreria con “Helgoland” (Adelphi) in cui racconta “l’avventurosa e controversa crescita della teoria dei quanti”. E alla rubrica di Sky TG24 dice: “La scienza non è buttare via il passato né starvi passivamente attaccati, ma costruire avendo la consapevolezza che ci deve essere qualcosa da cambiare per andare avanti”

“C’è stato un momento in cui la grammatica del mondo sembrava chiarita: alla radice di tutte le forme della realtà parevano esserci solo particelle di materia guidate da poche forze. Ma non è durato a lungo perché molti fatti non tornavano. Fino quando, nell’estate del 1925, un ragazzo tedesco di 23 anni è andato a trascorrere giorni di agitata solitudine in una ventosa isola del Mare del Nord, Helgoland, l’isola Sacra. Ed è lì, su quell’isola, che ha trovato un’idea che ha permesso di rendere conto di tutti i fatti recalcitranti e di costruire la struttura matematica della meccanica quantistica: la teoria dei quanti”.

Quel ragazzo si chiamava Werner Karl Heisenberg ed è a lui (e a quella scoperta) che Carlo Rovelli ha dedicato il suo ultimo libro, intitolato semplicemente “Helgoland” e pubblicato da Adelphi. >>> tg24.sky.it/lifestyle/libri-carlo-rovelli-helgoland-intervista

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...