Autunno

di Rainer Maria Rilke

Signore: è tempo . Grande era l’arsura .
Deponi l’ombra sulle meridiane,
libera il vento sopra la pianura.
Fa che sia colmo ancora il frutto estremo;
concedi ancora un giorno di tepore,
.che il frutto giunga a maturare, e spremi
nel grave vino l’ultimo sapore.
Chi non ha casa adesso, non l’avrà.
Chi è solo a lungo solo dovrà stare,
leggere nelle veglie, e lunghi fogli
scrivere, e incerto sulle vie tornare
dove nell’aria fluttuano le foglie.

larmoniadelleparole.blogspot.com/2015/10/fantasia-dautunno

di Maria Carmen Lama
Un giorno acceso di malinconia
anche se il sole splende sulle case,
sulle cose, sul cuore addormentato
L’autunno mi racconta una canzone
tutta colori appariscenti      spenti
e mi sorprende il mormorio del vento
che soffia e va nei viali del pensiero
Vagano mie parole come foglie
senza sapere se un addio le accoglie
così l’anima mia invano attende
alla prossima svolta d’incontrarti
E un rimpianto mi rende solitudine
mentre guardo quell’acero sfiorire
che prometteva di ricondurti a me
Nei viali del pensiero soffia il vento
e una ballata d’autunno si consuma
dissolvendosi piano
in lontananza…

Lo Samhain , la festa celtica che celebra la fine dell’estate che potrebbe aver dato origine ad Halloween.

www.ilpost.it/2020/11/01/perche-si-festeggia-ognissanti

3 pensieri su “Autunno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...