Bolero 💗

Bolero 💗

Maurice Ravel: Bolero / Gustavo Dudamel conducts the Wiener Philharmoniker at Lucerne Festival 2010

words and music and stories

Tu non sei più qui, ma io ti trovo ancora nel Bolero di Ravel. Tu non lo consideravi un grande esempio di musica classica, eppure mi parla di te. E di me. Ricordi?

Comincia con levità, quasi in sordina, con pochi tocchi, rarefatti, anche se già in un’atmosfera di liquida attesa. Va crescendo con l’aggiunta di altri tocchi, sempre più decisi e audaci, fino a raggiungere vette un attimo prima inimmaginabili. Però non è ancora il culmine. Quello viene poi, dopo un estenuante, lento crescendo, una galoppata non ancora completamente sfrenata. No, non è ancora giunto il momento di abbandonarsi a impennate improvvise. L’ingorda impazienza va ancora trattenuta da briglie di velluto. Tutto deve essere sapientemente dosato affinché possa essere assaporato con maggior pienezza.

E quando finalmente arriva, la rottura di ogni argine non coglie di sorpresa, non lascia disorientati e impreparati ad apprezzare sia la potenza totalizzante sia le…

View original post 34 altre parole

2 pensieri su “Bolero 💗

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...