Quando vuole pregare

Mariangela Gualtieri

Quando vuole pregare
lei va alla piscina comunale
mette la cuffia e gli occhialini
entra nell’acqua ma non è capace
di domandare, o forse non ci crede.
Allora fa una bracciata e dice
eccomi,
poi ne fa un’altra
e ancora eccomi.
Eccomi dice ad ogni bracciata.
Eccomi a te
che sei acqua e cloro
e questi corpi a mollo come spadaccini.
E nello spogliatoio, dopo, alla fine
prova sempre una gioia –
quasi l’avessero esaudita,
di qualche cosa
che non ha chiesto
che non sapeva.
Che mai saprà cos’era.


(da ‘Bestia di gioia‘, Einaudi, 2010)

Poetessa e scrittrice italiana. Nelle sue opere, sia poetiche che teatrali, ha spesso accentuato l’aspetto della “inadeguatezza della parola”. Nel 1983 ha fondato, insieme a Cesare Ronconi, il Teatro Valdoca. ]

www.claudiomalune.it/index.php?view=category&id=1681%3Agualtieri-mariangela

Sermone ai cuccioli della mia specie

Un pensiero su “Quando vuole pregare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...