La Montagna saluta … Cala Chimenti

Carlalberto Cimenti, soprannominato “Cala”, era un alpinista e sciatore piemontese molto noto tra gli amanti della montagna ed è morto lunedì dopo essere stato investito da una valanga a Sestriere, nel Torinese. Stava facendo un’escursione insieme all’amico e alpinista Patrick Negro, nella zona della Cima del Bosco e del Col Chalvet, al confine tra i comuni di Cesana e Sauze di Cesana, quando è stato sorpreso dalla slavina che non ha lasciato scampo ai due…

Dell’Himalaya al Nanga Parbat, chi era “Cala” Cimenti l’alpinista morto sotto una valanga

Piemontese, 45 anni, e una passione per lo sci. “Cala” Cimenti è morto questo pomeriggio insieme all’amico Patrick Negro, dopo essere stato travolto da una valanga a Sestriere, nel Torinese. Tanti i riconoscimenti ricevuti in passato così come le sfide affrontate ad alta quota, dall’Himalaya al Nanga Parbat, fino alla sfortunata avventura in Pakistan nel 2019.
A cura di Chiara Ammendola

www.fanpage.it/attualita/morto-sotto-una-valanga-brindisi-al-funerale-di-cala-cimenti-la-moglie-avrebbe-voluto-cosi/amp/

“Quando il vento soffia forte contro di te, tu cerca un lato riparato, troverai sempre il sole a riscaldarti.”

Cala Cimenti

Carlalberto “Cala” Cimenti

Un pensiero su “La Montagna saluta … Cala Chimenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...