Nun te scurda

Almamegretta – (1995) – Nun te scurda
Almamegretta – Controra

Dall’album controra del 2014 Testo: Chest’ è ll’ora D’ ‘a cuntrora Dice o masto che se fa’? Nun vulimmo fatica’! Nun vulite fatica’? È cuntrora fance fa’! Si è cuntrora e state cca’ Vuje ca ce venite a ffa’? Nuje venimmo a ce piglia’ Tutte cose e ce le hai a da’ Chest’ è ll’ora D’ ‘a cuntrora Dice o masto che se fa’? Nun vulimmo fatica’! Nun vulite fatica’? È cuntrora fance fa’! Si è cuntrora e state cca’ Vuje che ce venite a ffa’? E nun se sape? Dalle e dalle ca se chieja pure ‘o metallo Nuje venimmo a ce piglia’ Tutte cose e ce le hai a da’

Quell’arco di poche ore, in mezzo ad una tipica giornata d’estate, in cui il Sole brucia perpendicolare sulla terra. Quando lui ama beffarsi degli esseri viventi, cuocendo le loro teste, divorandosi le loro ombre, di modo che possano temere di esser morti all’improvviso. Sono gli attimi in cui il dubbio afoso ci assale, quello supremo, universale, che impedisce ogni tipo di azione. I pensieri d’un tratto cristallizzano, come formiche nell’ambra della coscienza.
L’autoinganno è il principale dei sentimenti umani. Il dubbio “universale”, rappresentato dall’afa tremenda della Controra, provoca nell’uomo che ne è investito un senso di smarrimento e soprattutto paralisi. (La Controra, deflagra da sola nel cranio quando le pare, senza che sia necessariamente estate…. >>>> raccontidellacontrora.com/controra/
Almamegretta – Figli di annibale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...