Festival Biblico escursioni: una rubrica dedicata al turismo religioso

Eremo del Monte Rua, Torreglia (PD)

L’Eremo Camaldolese del Monte Rua è un luogo di grande fascino e suggestione che si trova nel comune di Torreglia, nel cuore dei Colli Euganei in provincia di Padova.
Situato proprio sulla cima del monte – a 416 metri di altitudine – l’Eremo è circondato da imponenti mura e composto da una chiesa costruita nel 1542 a navata unica, con cappelle laterali, coro ligneo e decorazioni molto semplici, e da 14 celle ognuna delle quali somiglia a una piccola casetta ed è costituita da una camera, uno studiolo, una cappella con altare, un bagno, una legnaia ed esternamente da un piccolo orto recintato.
Il cancello in ferro che ancora oggi separa l’eremo dalla foresteria fu fatto costruire dalla famiglia dei Contarini nel 1550.
La fondazione di questo importante luogo di spiritualità si deve a due eremiti appartenenti alla comunità di San Mattia di Murano che nel 1339 ottennero il permesso dal vescovo di Padova di costruire la chiesa in memoria della Madonna. Originariamente costruito in legno, l’eremo venne ristrutturato in pietra agli inizi del ‘500, dopo un periodo di abbandono, senza però stravolgere l’ambiente circostante, e solo nel 1542 venne fondata la comunità dei camaldolesi.
Successivamente l’eremo venne ampliato, in quanto simbolo di spiritualità per tutta la zona del Veneto, finché, nel 1810, gli editti napoleonici ne ordinarono la soppressione e ne saccheggiarono gli arredi e i paramenti sacri. Fu riaperto solo nel 1863 grazie a Padre Emiliano e ancor oggi è abitato dai frati Camaldonesi in clausura.
In particolari periodi dell’anno, i padri dell’ordine camaldolese accettano di buon grado la visita di parenti e di chiunque desideri godere della pace di questo affascinante luogo. Molto suggestiva è anche la passeggiata attorno alle mura.
— Leggi su www.festivalbiblico.it/festival-biblico-escursioni/

Vedi anche…

escursioni

Chiesa e convento di San pancrazio, Barbarano (VI)

La chiesa e il convento situati sul colle di San Pancrazio, a Barbarano in provincia di Vicenza, affondano le proprie radici nel Cinquecento, quando qui venne fondato un eremo dei francescani amadeiti.

Scopri di più

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...