Si chiamano Gj 433d, Gj 180d e Gj 229Ac. Un nettuniano freddo il primo, due super-Terre potenzialmente abitabili i secondi.

https://www.media.inaf.it/ GRAZIE AI DATI DEGLI STRUMENTI UVES, HARPS, PFS E HIRES Giuseppe Fiasconaro Due super-Terre e un nettuniano freddo Li ha trovati un team guidato da Fabo Feng e Paul Butler della Carnegie Institution for Science in orbita attorno a tre nane rosse. I dettagli della scoperta sono riportati su The Astrophysical Journal Supplement Series … Continua a leggere Si chiamano Gj 433d, Gj 180d e Gj 229Ac. Un nettuniano freddo il primo, due super-Terre potenzialmente abitabili i secondi.

Blue Monday: tutto finto o qualcosa di vero c’è?

Blue Monday: il giorno piĂą triste dell'anno è anche la piĂą grande bufala web di sempre. Ecco perchĂ© Come ogni anno dal 2005 si festeggia anche oggi il "Blue Monday" ossia il giorno della tristezza. Una particolare ricorrenza che è piĂą frutto di una bufala che di un vero evento accaduto. Ecco perchĂ©.  di Bruno Mucciarelli pubblicata … Continua a leggere Blue Monday: tutto finto o qualcosa di vero c’è?

Fidati del tuo cuore anche se il mare prende fuoco. E vivi per amore anche se le stelle camminano all’indietro. Credi nell’impossibile ed ama con tutto te stesso, perchè niente è piĂą bello dell’amore… ama finchè c’è vita, finchè c’è un cuore di ghiaccio o di fuoco che sia, che palpita e crede ancora… che vuole credere ancora!

https://youtu.be/gMUflnmaoFM

In un luogo dove non ho mai

viaggiato, gioiosamente oltre
ogni esperienza i tuoi occhi
hanno il loro silenzio:
nel tuo più fragile gesto…

non c'è rosa senza spine By GiuMa

img_3748By leggoerifletto

In un luogo dove non ho mai viaggiato e poesie d’amore 

– Edward Estlin Cummings

In un luogo dove non ho mai

viaggiato, gioiosamente oltre
ogni esperienza i tuoi occhi
hanno il loro silenzio:
nel tuo più fragile gesto…
ci sono cose che mi includono,
o che io non posso toccare
perché sono troppo vicine
il tuo sguardo piĂą leggero
facilmente mi schiude,
sebbene io abbia chiuso me stesso
come un pugno,
tu mi apri sempre
petalo per petalo
come la Primavera apre (toccando
sapientemente, misteriosamente)
la sua prima rosa
o se il tuo desiderio
è di chiudermi, io e
la mia vita ci chiuderemo
molto splendidamente,
improvvisamente,
come quando il fiore
di questo cuore immagina
la neve discendere amorosamente
dovunque
nulla che noi si percepisca
in questo mondo eguaglia
il potere della tua intensa
fragilitĂ : la cui trama
mi sbaraglia con il colore
dei suoi paesi,
rendendo…

View original post 265 altre parole

Addio a Christopher Tolkien, figlio dell’autore del ‘Signore degli Anelli’

Pubblicato il: 17/01/2020 10:46 Addio a Christopher Tolkien, "il custode" del mondo fantasy dell'autore de "Il Signore degli Anelli". Il figlio terzogenito del grande scrittore inglese John Ronald Reuel Tolkien (1892-1973) è morto ieri nell'ospedale della DracĂ©nie a Draguignan, comune francese situato nel dipartimento della Var nella regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra. Aveva 95 anni ed … Continua a leggere Addio a Christopher Tolkien, figlio dell’autore del ‘Signore degli Anelli’

Quando Davide sembra Golia

http://www.media.inaf.it/ On 17/01/2020, 23:37 IL BUCO NERO TROPPO GRANDE PER ESSERE VERO FORSE ERA UNA STELLA Maura Sandri http://www.media.inaf.it Un team di astronomi delle universitĂ  di Erlangen-Norimberga e Potsdam ha studiato in dettaglio la stella compagna del presunto buco nero stellare di 70 masse solari, arrivando alla conclusione che la stella stessa è un oggetto … Continua a leggere Quando Davide sembra Golia

La prima mostra di Dobici “20 anni di fotografia”

"Mi interessa capire cosa c’è dietro e cosa hanno da dire le persone che incontro e fotografo. Il ritratto è un’occasione unica di poter rendere pubblico il mio punto di vista. E quando ritraggo un personaggio, cerco di raccontare la mia percezione sulla sua essenza, prima che sulla sua immagine" - Alessandro Dobici http://www.crunched.it/vedere/fotografia/545-alessandro-dobici-e-i-suoi-vent-anni-di-fotografia ...per … Continua a leggere La prima mostra di Dobici “20 anni di fotografia”